fbpx

BERGAMO: crescono le multe per accesso nella Ztl

BERGAMO: crescono le multe per accesso nella Ztl

Aumento delle infrazioni

La spesa per la gestione delle sanzioni amministrative relative alle violazioni del codice della strada e ai regolamenti comunali aumenta di oltre 126 mila euro. Denaro che andrà a favore della società Maggioli spa di Santarcangelo di Romagna, provincia di Rimini, come spiegato in un documento del Comune di Bergamo. Nel documento si legge 《Per le Ztl è stato possibile constatare un costante accertamento ascendente, in contrasto con tutte le assodate previsioni》. Le telecamere per il controllo elettronico degli accessi nella Ztl sono posizionate tra via Locatelli e viale Vittorio Emanuele (Città Alta), in largo Belotti (Sentierone) e in piazzale Marconi (stazione ferroviaria).

Multato chi viene da fuori

L’amministrazione comunale ritiene che il trend positivo degli accessi nella Ztl durerà per tutto il 2019. Nel documento del Comune di Bergamo si legge: 《Si è verificata una variazione in aumento del peso delle prestazioni relative “alla notifica e stampa verbali fuori Bergamo” del 45-50%》. La maggior parte dei verbali in aumento vengono recapitati fuori Bergamo. Soprattutto a persone che frequentano la città in modo saltuario e a turisti. Le zone a traffico limitato frequentate da 《utenza non locale e occasionale》sono vicino alla stazione e nella via di accesso a Città Alta. La posizione delle zone a traffico limitato sono le ipotesi contenute nel documento del Comune che giustificano l’aumento di spesa per la gestione delle multe. Si legge 《Ma l’accertamento di violazione agli accessi delle Ztl di nuova costituzione hanno disatteso le linee di tendenza ormai consolidate“. Generalmente, dopo il terzo mese dall’installazione delle telecamere all’accesso di una Ztl, si verifica un calo delle multe dopo gli aumenti dei primi due mesi.

Fonte: Corriere della Sera

Hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET