fbpx

MILANO: Multe per oltre 24mila euro per feste in casa e movida senza regole

MILANO: Multe per oltre 24mila euro per feste in casa e movida senza regole

MILANO: Multe per oltre 24mila euro per feste in casa e movida senza regole

Milano. Ecco i dettagli di cosa è successo nella giornata di sabato 13 marzo. Nei guai sia giovanissimi e sia adulti.

In totale, i carabinieri hanno identificato e multato 60 persone, per lo più ragazzi, a Milano nella giornata di sabato 13 marzo. Multe per feste in casa e a persone sedute ai tavolini per un aperitivo.

Festa abusiva

Nel pomeriggio di sabato, i carabinieri, intorno alle 17, hanno bussato alla porta di un appartamento sito in via Andrea Costa. All’interno dell’abitazione c’era una festa con 27 persone tra i 23 e i 28 anni. Tutti studenti universitari che stavano festeggiando un compleanno e la laurea di alcuni dei presenti. Per loro è scattata la multa per aver organizzato una festa abusiva in barba alle norme anti-Covid.

Bevono al bar

A Paderno Dugnano, sempre nel pomeriggio di sabato, verso le 18:30, i carabinieri sono intervenuti presso un bar all’interno di un centro commerciale. Al loro arrivo c’erano una decina di avventori che sono subito scappati alla vista dei militari. Il proprietario del bar, un 38enne, è stato multato per aver violato la normativa anti-Covid ed il locale dovrà restare chiuso per cinque giorni.

Raduno per girare video rap

A Rozzano, in largo Peppino Impastato, sempre di sabato pomeriggio, i carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione di assembramento di giovani. Identificati e sanzionati 17 ragazzi italiani maggiorenni che si erano riuniti per registrare un video musicale rap.

Aperitivo al bar

A Sesto San Giovanni, verso le 19, i carabinieri sono intervenuti in un bar perché c’erano varie persone all’interno che consumavano bevande. I carabinieri hanno sanzionato sei clienti e il proprietario del locale per la violazione della normativa relativa all’emergenza sanitaria. Il bar dovrà rimanere chiuso per cinque giorni.

Cenano in trattoria

In una trattoria di Paullo, i carabinieri hanno effettuato un controllo sorprendendo all’interno sette clienti intenti a consumare una cena. Chiusa l’attività per cinque giorni e sanzionate tutte le persone all’interno per la violazione della normativa anti-contagio.

Violano il coprifuoco

A Cologno Monzese, alle 23:30 di sabato, i carabinieri hanno denunciato alla Procura dei Minorenni di Milano un 16enne per false dichiarazioni sulla propria identità. Il giovane è stato sorpreso in via Trento a passeggio senza giustificato motivo e durante il controllo ha fornito false generalità. Contestualmente, è stato fermato un altro 16enne incensurato trovato in possesso di 4 grammi di “erba”. I carabinieri hanno sanzionato entrambi i giovani per la violazione delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19.

Ragazzo straniero aggredisce i carabinieri

Verso le 02:30 della notte di domenica, i carabinieri sono intervenuti in un appartamento in via Cesare Correnti, a Milano, dopo una segnalazione. I militari hanno constatato la presenza di nove studenti universitari stranieri. Uno di loro si era nascosto sotto il letto, per poi scagliarsi contro le forze dell’ordine. Si è reso necessario intervenire con la forza per immobilizzare lo straniero e arrestarlo per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Fonte: MILANO TODAY

Hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET