Ricorso Multe Online

FAQ

Domande Frequenti

VINCO.NET è un’organizzazione nata grazie ad un gruppo di imprenditori con esperienza internazionale nel settore legale, dei trasporti e della tecnologia mobile decisi a trovare una soluzione alle multe stradali che stanno diventando un serio problema sociale in tutti i Paesi del mondo. Grazie alla nostra innovativa e affidabile piattaforma puoi contestare le multe stradali ovunque tu sia direttamente dal tuo computer o dal tuo smartphone in meno di un minuto. Una volta che hai inviato il tuo verbale tramite la nostra piattaforma, un team di professionisti dedicato a vincere ogni singolo ricorso inizierà a lavorare immediatamente sul tuo caso.

Noi di VINCO.NET offriamo tre tipologie di servizi:

– Ricorsi avverso contravvenzioni al Codice della Strada;
– Ricorsi avverso ingiunzioni di pagamento e cartelle esattoriali;
– Ricorsi avverso fermi amministrativi, guida in stato di ebbrezza e/o sotto l’effetto di stupefacenti, sinistri stradali, ecc.

Spesso i tuoi diritti vengono violati da coloro i quali dovrebbero garantire il rispetto delle regole del Codice della Strada. Il motivo per cui crediamo che sia giusto non pagare le multe non dev’essere frainteso come un incentivo a non rispettare le regole.  Piuttosto, il servizio offerto da VINCO.NET aiuta tante persone come te ad esercitare un tuo diritto: quello di ricorrere contro le multe ingiuste. Noi ti aiutiamo a far valere i tuoi diritti. Aiutiamo le mamme che accompagnano i figli a scuola e si ritrovano una multa per il parcheggio. Aiutiamo i disabili che ricevono multe nonostante hanno il pass per accedere alle corsie preferenziali. Aiutiamo i malati che ricevono multe per essere passati da una Zona a Traffico Limitato mentre tentavano di raggiungere l’ospedale. Aiutiamo coloro i quali hanno ricevuto un’ingiunzione di pagamento per una contravvenzione mai notificata. Se vuoi essere aiutato anche tu mettiti in contatto con noi.

Pagare una multa corrisponde ad ammettere la propria colpevolezza e ad accettare che ti vengano tolti dei punti dalla patente. Quando avrai esaurito tutti i punti, la patente ti verrà ritirata e per riottenerla dovrai rifare l’esame di teoria e di guida sostenendo tutti i costi che ne derivano. Pagare una multa è anche più costoso che fare ricorso perché il costo per l’impugnazione è una frazione della multa stessa. Anche nel caso estremo in cui vengano rigettati sia il ricorso al Prefetto che al Giudice di Pace sarà passato mediamente una anno dal momento in cui si è iniziato il processo di impugnazione e quindi pagherai la multa dopo circa un anno invece di pagarla subito e la nostra commissione per la preparazione dei ricorsi ti verrà rimborsata.

RICORSO MULTA: Clicca su INVIA LA TUA MULTA, inserisci i dati della tua multa e carica le foto fronte e retro dei documenti richiesti. Ti verrà calcolato il costo del nostro servizio come una percentuale della multa. Dopodiché crea un account se non ne hai già uno. Ed infine effettua il pagamento con carta di credito o PayPal.


INGIUNZIONI / CARTELLE: Clicca su INVIA IL TUO CASO, inserisci i dati della tua ingiunzione o cartella e carica il fronte e retro dei documenti richiesti. Ti verrà calcolato il costo del nostro servizio come una percentuale dell’ingiunzione o cartella maggiorata dei costi fissi quali contributo unificato, marche da bollo e spese di notifica. Effettua il pagamento con carta di credito o PayPal. Dopodiché, verrai contattato da un nostro avvocato per farti firmare la procura alle liti.


ALTRI RICORSI: Clicca su INVIA IL TUO CASO, compila i dati richiesti nel formulario, descrivi il tuo caso nell’apposito campo e carica la documentazione in tuo possesso. Ti risponderemo prima possibile per valutare insieme la possibilità di un ricorso o altra azione legale. Per qualsiasi dubbio puoi andare alla sezione Contattaci e saremo sempre a disposizione per qualunque chiarimento.

Hai 60 giorni di tempo dalla data della notifica per presentare ricorso al Prefetto e 30 giorni dalla notifica per il Giudice di Pace. Noi consigliamo sempre di presentare prima il ricorso al Prefetto.

Per spedire correttamente il ricorso dovrai seguire attentamente le istruzioni che riceverai via email insieme al ricorso. Dovrai stampare il ricorso in duplice copia, una da spedire tramite raccomandata con ricevuta di ritorno e una da conservare insieme alle ricevute della raccomandata. Dovrai apporre una firma leggibile in calce al ricorso e siglarne ogni singola pagina. Senza la firma il ricorso verrà respinto.
Il ricorso puoi spedirlo tramite posta oppure consegnarlo a mano al corpo di polizia che ha emesso la multa. Nel caso decidessi di consegnarlo a mano, l’ufficio protocollo del comando di polizia ti rilascerà una ricevuta. Dovrai conservare le ricevute e copia del ricorso per 6 anni.

Certamente. Vista l’equiparazione per legge tra la posta elettronica certificata e la notifica a mezzo posta, il ricorso può essere presentato al Prefetto utilizzando la Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) avendo cura di rispettare le seguenti indicazioni, pena l’inammissibilità del ricorso stesso: 1. La P.E.C. deve essere intestata al ricorrente; 2. Il ricorso deve essere firmato digitalmente dal titolare della PEC/ricorrente.

No! Il pagamento della multa corrisponde ad un’ammissione di colpa. Se hai già pagato la multa non si può più fare ricorso.

RICORSO MULTA: Dopo aver effettuato l’acquisto del tuo ricorso, riceverai una email con la ricevuta di pagamento e il numero della tua pratica. Nell’arco di 3-5 giorni lavorativi riceverai una email con un link per accedere al tuo profilo e scaricare il tuo ricorso in formato PDF. Nella email sono contenute le istruzioni per la corretta spedizione del ricorso. Ricordati sempre di firmare il ricorso prima di spedirlo.

INGIUNZIONI / CARTELLE: Dopo aver effettuato l’acquisto del tuo ricorso, riceverai una email con la ricevuta di pagamento e il numero della tua pratica. Nell’arco di 3-5 giorni lavorativi verrai contattato da un nostro avvocato per farti firmare la procura alle liti. Il nostro avvocato si occuperà di tutte le fasi processuali aggiornandoti sullo stato di avanzamento del procedimento.

ALTRI RICORSI: Dopo aver effettuato l’acquisto del tuo ricorso, riceverai una email con la ricevuta di pagamento e il numero della tua pratica. Nell’arco di 3-5 giorni lavorativi verrai contattato da un nostro avvocato che ti seguirà in tutte le fasi processuali aggiornandoti sullo stato di avanzamento del procedimento.

No. I dati del conducente dovranno essere comunicati solo in caso di rigetto del ricorso. Durante il ricorso i termini per la comunicazione dei dati del conducente sono sospesi e inizieranno a decorrere solo in caso di rigetto. A quel punto si avrà 60 giorni di tempo per effettuare la comunicazione. Secondo la Circolare del Ministero dell’Interno n. 300/A/3971/11/109/16 del 29.04.2011 la presentazione del ricorso contro il verbale costituisce un giustificato e documentato motivo per l’omissione dei dati del conducente e non consente di applicare la sanzione prevista dall’art. 126 bis del Codice della strada.

Sì! Il ricorso verrà presentato a nome del legale rappresentante dell’azienda.

Contattaci e verificheremo se sono stati rispettati i termini di legge. In caso contrario, possiamo prepararti il ricorso.

Puoi contestare tutte le multe relative a violazioni al Codice della Strada.

Riceverai un’email con un link per scaricare il ricorso in formato pdf nell’arco di 3-5 giorni
lavorativi.

La multa raddoppia ogni volta che il Prefetto rigetta un ricorso. Se perdi il ricorso da noi preparato per il Prefetto, avrai diritto ad un ricorso gratuito da presentare al Giudice di Pace. Questo significa che noi prepareremo gratuitamente l’atto di ricorso per il Giudice di Pace, ma rimarrà a tuo carico il costo del “Contributo Unificato” di 43.00€ e le spese postali. Ricordati che avrai solo 30 giorni di tempo dalla notifica del rigetto per presentare il nuovo ricorso. Appena ricevi la notifica di rigetto, comunicacelo via e-mail il più velocemente possibile. Nel ricorso per il Giudice di Pace, oltre a ribadire le motivazioni del ricorso originario, chiederemo anche di riportare la multa al minimo edittale. Pur avendo un’elevata percentuale di vittorie nei ricorsi da noi preparati, non possiamo garantire l’esito positivo di ogni ricorso. Il risultato di un ricorso dipende da molteplici variabili al di fuori del nostro controllo, pertanto non possiamo assumerci alcuna responsabilità degli esiti processuali.

Grazie alla nostra esperienza avrai una probabilità superiore al 95% di vincere un ricorso. Non rischiare di presentare un ricorso “fai da te”, se vuoi stare tranquillo ed essere sicuro del successo del ricorso conviene che ti affidi a dei professionisti dedicati a fare questo di lavoro con avvocati specializzati che ti seguiranno durante tutto il processo di impugnazione.

Avrai diritto al rimborso di quanto pagato a VINCO.NET solo nel caso in cui il ricorso
avverso una multa stradale venga rigettato sia dal Prefetto e sia dal Giudice di Pace. La clausola “Soddisfatti e Rimborsati” è valida solo per i ricorsi singoli e i pacchetti per multe di valore inferiore ai 1.100€. La presente clausola NON è valida per i ricorsi avverso le ingiunzioni di pagamento / cartelle esattoriali e tutte le altre tipologie di ricorsi. NON avrai diritto al rimborso nel caso in cui il ricorso viene dichiarato inammissibile per scadenza dei termini di presentazione del ricorso o nel caso in cui non vengano seguite alla lettera le istruzioni di spedizione del ricorso.