fbpx

MULTE: Novità per il 2021

MULTE: Novità per il 2021

MULTE: Novità per il 2021

Multe. La novità del 2021 è che le sanzioni per le violazioni più gravi del Codice della Strada, per la prima volta, costeranno un po’ meno.

Si tratta di pochi spiccioli e la variazione interessa solo la parte amministrativa. Per le sanzioni che vanno oltre i 250 euro è previsto un ribasso dello 0,2%. Grazie all’inflazione, dal 1° gennaio 2021, l’importo delle multe più elevate previste dal Codice della Strada verrà abbassato.

Cashback

Inoltre, le novità del 2021 riguardano anche il cashback. Coloro che eseguono almeno 50 transazioni nel semestre possono essere rimborsati di un massimo di 150 euro se la spesa semestrale raggiunge quota 1500 euro. Si potrà quindi recuperare il 10% dei pagamenti effettuati con moneta elettronica. Tra le spese che possono essere inserite tra quelle che danno diritto al cashback rientrano quelle per il bollo auto e per l’assicurazione del veicolo.

Esame e rinnovo patente

Altra novità del 2021 riguarda l’esame ed il rinnovo della patente. A causa dell’emergenza Covid, il rinnovo delle patenti in scadenza dal 31 gennaio 2020 è stato rinviato al 30 aprile 2021. La visita presso la Commissione medica locale deve essere fatta entro 90 giorni dalla fine dello stato di emergenza. Per eseguire l’esame di teoria, chi ha presentato la domanda per fare la patente nel 2020 ha un anno di tempo, anziché sei mesi.

Revisione auto

Novità anche sulla revisione dell’auto. I termini sono stati prorogati come segue:

  • Quelle scadute a giugno 2020 dovranno essere fatte entro il 31 gennaio 2021;
  • Quelle, invece, scadute a luglio, ottobre, novembre e dicembre 2020 dovranno essere fatte entro il 28 febbraio 2021;
  • Quelle scadute ad agosto 2020 dovranno essere fatte entro il 31 marzo 2021.

Inoltre, slitta al 31 dicembre 2021, anziché il 31 maggio, il termine ultimo per revisionare le attrezzature delle autofficine e dei centri revisione autorizzati

Incentivi

Le novità del 2021 non finiscono qui. Previsto un bonus da 800 a 8.000 euro per autocarri e autoveicoli speciali M1 e incentivi per mezzi con massa complessiva fino a 3,5 tonnellate. Entro il 30 giugno 2021, previsti bonus di 1.500 euro, più 2.000 del venditore, per acquistare veicoli con emissioni CO2 da 61 a 135 g/km. Mentre, gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche o ibride aumentano di 1.000 euro senza rottamazione e di 2.000 euro con rottamazione.

Ecotassa

Ampliati gli scaglioni più bassi per l’ecotassa con un aumento del limite da 161 a 191 g/km di CO2. Gli importi dell’ecotassa rimangono compresi tra 1.500 e 2.500 euro.

Fonte: Adnkronos

Hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET