MULTE: Poste Italiane non ha più il monopolio sulle notifiche degli atti giudiziari

MULTE: Poste Italiane non ha più il monopolio sulle notifiche degli atti giudiziari

MULTE: Poste Italiane non ha più il monopolio sulle notifiche degli atti giudiziari

I commi 57 e 58 della Legge 4 agosto 2017 n. 124 “Legge annuale per il mercato e la concorrenza” permettono ad altri operatori oltre a Poste Italiane di notificare gli atti giudiziari e le contravvenzioni al Codice della Strada.

I requisiti per ottenere l’affidamento del servizio sono:

– avere la licenza su base nazionale/regionale;

– presentare delle garanzie fidejussorie per almeno 20 mila euro.

Nel caso in cui l’utente non sia raggiungibile, sarà necessario avere una rete capillare di punti di giacenza.

Questa nuova legge apre la strada a Nexive e ad altri operatori concorrenti di Poste Italiane.

Fonte: Il Corriere della Sera

Se ti è stata notificata una multa, contestala subito con VINCO.NET