fbpx

MULTE: sanzioni raddoppiate se il passeggero è senza cintura

MULTE: sanzioni raddoppiate se il passeggero è senza cintura

MULTE: sanzioni raddoppiate se il passeggero è senza cintura

Multe. Attualmente, conducente e passeggeri hanno l’obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza in qualsiasi situazione di marcia del veicolo, come previsto dall’articolo 172 del C.d.S.. Mentre, promette un inasprimento delle sanzioni per chi viaggia e fa viaggiare i passeggeri senza cintura il nuovo C.d.S. da poco approvato dalla Commissione Trasporti.

Sospensione della patente da quindici giorni a due mesi a coloro che vengono multati due volte in due anni per il mancato uso delle cinture. Varia da 80 a 323 euro la sanzione prevista per chi non fa uso della cintura di sicurezza e non assicura i bambini al seggiolino. L’obbligo di utilizzare seggiolini di sicurezza adeguati all’altezza e al peso del passeggero è previsto per i bambini di statura inferiore al metro e cinquanta.

A meno che tra i passeggeri del veicolo non ci sia un genitore, ad essere sanzionato è il conducente se l’infrazione riguarda un minore.

Non ritenuti responsabili per i clienti purché sul veicolo sia esposto un chiaro avviso di obbligo di cinture, i tassisti e gli autisti N.C.C.. Mentre, per tutti gli altri automobilisti, paga la multa sia il passeggero maggiorenne che viaggia senza cintura e chi non gli ha imposto di allacciarla. Secondo quanto stabilito dal nuovo Codice della Strada 2019, un passeggero maggiorenne senza cintura di sicurezza deve essere sanzionato insieme al conducente. Attualmente, chi guida non è sanzionabile dal Codice della Strada se non viene ascoltato dai passeggeri, a meno che il passeggero non sia un minorenne. Fino ad oggi, ogni maggiorenne rispondeva per sé.

Fonte: facile.it

Hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET