MULTE: stangata in arrivo

MULTE: stangata in arrivo

MULTE: stangata in arrivo

Multe. L’associazione dei sostenitori e degli amici della polizia stradale denuncia: “saranno più salate le sanzioni al codice della strada notificate attraverso questo sistema di postalizzazione. In alcune città l’importo aggiuntivo delle spese perciò arriverà tra i 18 – 20 euro rispetto alla sanzione”. Domani, Poste Italiane aumenterà le tariffe degli atti giudiziari da 6,80 euro a 9,50 euro con conseguente incremento delle spese di notifica delle contravvenzioni stradali.

Infatti, Poste Italiane comunica che: «a partire dal 10 giugno 2019 […] varieranno le condizioni di offerta del Servizio Atto Giudiziario di Poste Italiane […]».

«[…] I corrispettivi dovuti per le attività di postalizzazione e notifica dell’Atto Giudiziario e delle comunicazioni connesse dovranno essere corrisposti con nuove tariffe. Alle vigenti tariffe dell’atto giudiziario sarà applicato un importo aggiuntivo forfettario (pari a 2,70 euro) […]».

Inoltre, si legge nel comunicato che l’importo «potrà essere soggetto a revisioni annuali pro futuro nel caso di variazione delle tariffe unitarie e/o dell’incidenza dell’evento. In tale eventualità Poste pubblicherà i nuovi importi su questo sito e presso i centri di accettazione con un preavviso di 30 giorni».

Concludendo, Poste Italiane: «Alle aumentate spese di postalizzazione, andranno aggiunte le spese procedurali e di accertamento ai sensi dell’art. 201 del Codice della Strada».

Fonte: adnkronos

Infine, se hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET