fbpx

PALERMO: condannata a pagare 600 euro per aver insultato il vigile

PALERMO: condannata a pagare 600 euro per aver insultato il vigile

PALERMO: condannata a pagare 600 euro per aver insultato il vigile

Palermo. Incasso devoluto alla parrocchia dall’ispettore della polizia municipale. Condannata a pagare 600 euro per oltraggio a pubblico ufficiale una 28enne che aveva parcheggiato in un posto per disabili.

Condannata a pagare 600 euro per avere oltraggiato un ispettore della Polizia Municipale, un gesto che è costato carissimo all’automobilista 28enne. A causa del fatto che il vigile stava multando la sua auto parcheggiata in un posto per disabili, s’è avventata contro di lui insultandolo.

La condanna di risarcimento di 600 euro nei confronti del Comune e del vigile ha portato a conclusione il procedimento penale a suo carico. Avendo visto che l’ispettore, nell’esercizio delle sue funzioni, procedeva alla compilazione del verbale, la giovane donna ha iniziato a insultarlo. Il tutto è successo in via Torrearsa a Palermo.

Alla fine, il vigile ha devoluto la somma di sua competenza in beneficenza alla parrocchia di appartenenza.

Fonte: QUOTIDIANO.NET

Hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET