fbpx

RAVENNA: vende casa per pagare 50 mila euro di multe

RAVENNA: vende casa per pagare 50 mila euro di multe

RAVENNA: vende casa per pagare 50 mila euro di multe

La donna si era dimenticata di rinnovare il permesso per l’accesso nella ztl.

L’inizio del calvario

L’ammontare delle sanzioni iniziali sono lievitate fino a oltrepassare i 50.000 euro tra ritardi, equivoci e notifiche delle sanzioni a distanza di mesi. Tutto ha inizio nel 2009 quando una commerciante con un’attività nel centro storico di Ravenna si dimentica di rinnovare i permessi di transito e di carico e scarico nella zona a traffico limitato. Per pagare oltre 52.000 euro di multe ha venduto la casa.

La vendita della casa

La donna racconta: 《Nel 2018 ho iniziato a pagare con rate mensili. La prima di 1.534 euro, le successive di poco più di 1.000 euro. E ho pagato per alcuni mesi. A dicembre ho venduto la mia casa che, a causa di questa vicenda, era ipotecata. A quel punto ho dovuto estinguere il debito tutto in una volta. Il 12 dicembre ho firmato il rogito e lo stesso giorno si è presentata una dipendente dell’agenzia delle entrate per ritirare un assegno pari a 52.295 euro e 76 centesimi. In realtà la cifra iniziale era di 47.859 euro e 24 centesimi a cui sono state aggiunte le spese legali. In pratica ho dovuto dare all’Agenzia delle Entrate metà di quello che ho ricevuto per la vendita della casa》.

Le raffiche di multe

Nel mese di settembre 2009, la donna riceve due buste contenente la prima 100 verbali e la seconda 113. Ogni verbale era di 86 euro. La donna ricorda: 《Lasciavo l’auto in un parcheggio poco lontano dalla mia attività quindi percorrevo quella strada in media quattro volte al giorno. Mi dissero che se avessi rinnovato immediatamente i permessi i verbali sarebbero stati archiviati. Così mi sono tranquillizzata, ho rinnovato i permessi e non ci ho più pensato》.

Il ricorso rigettato

Dopo molti mesi le arrivano le prime ingiunzioni di pagamento e la cifra da pagare si è alzata a dismisura. La donna decide di fare ricorso con un avvocato, ma le viene respinto sia in primo grado e sia in appello. La storia si conclude con la vendita della casa e l’estinzione del debito.

Fonte: Il Resto del Carlino

Hai ricevuto una multa? Contestala con VINCO.NET